Sono tutte competenze che, migliorando l'adattamento e l'integrazione nell'ambiente in cui la persona vive, risultano funzionali al miglioramento della qualità della vita, all’interno e all’esterno del contesto lavorativo. 

Per preparare e sostenere le persone lungo tale percorso è opportuno organizzare attività mirate e integrate con gli obiettivi propri della formazione professionale e progettare tale azione con valenza teorica e operativa, proprio per permettere l’acquisizione degli strumenti necessari all’integrazione e all’inclusione sociale nel territorio e la loro sperimentazione in situazioni reali, offrendo agli utenti efficaci sostegni in termini di autostima, coscienza delle proprie potenzialità, orientamento personale e professionale, rivalutazione del valore dellapartecipazione sociale. 

I percorsi attivi nel CFL variano a seconda delle caratteristiche dell’utenza a cui sono rivolti:

  • Persone con disabilità psico-fisica medio-lieve, attraverso un percorso lavorativo protetto o progetti personalizzati di integrazione sociale, vengono aiutate a mantenere e/o sviluppare capacità occupazionali e relazionali in funzione della formazione della propria identità sociale e di una maggiore autonomia personale ed esterna.
  • Persone con disagi sociali o derivanti dalla loro particolare condizione psico-fisica, da situazioni familiari difficili o da un lungo percorso di recupero, che necessitano di un percorso di ri-qualificazione o di ri-accompagnamento nel mondo del lavoro o non hanno ancora acquisito gli strumenti per confrontarsi con il mondo del lavoro esterno, vengono inseriti in percorsi formativi in ambienti di lavoro, dove i laboratori sono delle vere e proprie unità produttive, la cui attività è organizzata secondo schemi operativi aderenti alla realtà produttiva esterna (laboratorio orafo Alternative Jewellery, percorso di aiuto-cucina parallelo al progetto SolidaRete…). L’impianto generale del percorso formativo prevede attività teoriche, con carattere di consolidamento e propedeuticità, finalizzate all’acquisizione di competenze di base e trasversali e attività pratiche, finalizzate all’acquisizione/addestramento di competenze tecnico-professionalispendibili trasversalmente in situazioni lavorative di diversi ambiti.
  • Persone con disagi di natura psichiatrica, che si sono trovati in una condizione di esclusione dal mondo del lavoro o hanno avuto un’esperienza di inserimento lavorativo fallimentare, che necessitano di un sostegno alla riabilitazione, sono coinvolti in percorsi occupazionali o in tirocini formativi.
  • Studenti degli istituti superiori con disabilità psico-fisica medio-lieve, a cui vengono proposti degli stage osservativi e di orientamento, la cui funzione è di valutare la presenza di pre-requisiti lavorativi e di raccogliere informazioni utili per una collocazione il più adeguata possibile dopo il percorso scolastico.
 

Centro Formazione Lavoro (CFL)
Via della Ricerca, Sovizzo (VI)
Tel. 0444 376530
Fax 0444 378728
Cell: 348 8022312

clp@primavera85.it